TEST SIEROLOGICO QUALITATIVO

COS’È

L’utilizzo del test sierologico rapido, eseguito su campioni di sangue capillare (pungidito), permette di identificare se le persone sono entrate in contatto con il virus, e se siano guarite sviluppando quindi gli anticorpi

Come si svolge

Si utilizza un pungidito, come quelli usati per il controllo della glicemia, si versa una goccia di sangue su una striscia di cellulosa, e si attende la reazione: se c’è positività si colorano due linee, che corrispondono alla presenza degli anticorpi IgG o IgM. E’ utile ricordare che, a differenza del tampone, il test sierologico è un esame quantitativo, ossia rivela la presenza o meno degli anticorpi, e quindi se il soggetto ha contratto il virus in passato, non se è attualmente positivo.

Esito

risultato, che permette di rilevarre direttamente la presenza del virus e gli anticorpi sviluppati, è disponibile già dopo 15 minuti dall’esame. Sarà sufficiente prenotare in una delle farmacie aderenti della propria zona di residenza (telefondando al proprio farmacista o di persona), ed effettuare il test che si basa su immunocromatografia.